Di ispirazione classica, Lutezia di Cea è il rubinetto disegnato da Jean-Michel Wilmotte dedicato all'iconico Hotel Lutetia, da lui riportato all'antico splendore

Elogio dell’art-de-vivre francese, meta cult nel panorama culturale parigino e internazionale, dopo oltre un secolo di storia, l’Hotel Lutetia, inaugurato nel 1910 sulla Rive Gauche di Parigi, è stato integralmente ristrutturato su progetto dell’architetto Jean-Michel Wilmotte, con l’obiettivo di valorizzare ogni traccia dell’originale edificio senza alterarne il fascino e il valore storico.

Gli ambienti art-déco e art-nouveau si fondono con elementi dal gusto contemporaneo, curati in ogni dettaglio.

Il progetto ha aumentato la dimensione degli spazi per offrire maggior comfort e benessere agli ospiti, permettendo la creazione di un patio e di un’area spa che beneficiano di luce naturale, enfatizzando così ancor più i contrasti cromatici e materici dell’architettura.

Per ogni stanza sono state ideate soluzioni d’arredo personalizzate, in grado di coniugare le esigenze stilistiche e tecnologiche con i vincoli storici dell’edificio. Spiccano le boiserie in rovere, realizzate nelle finiture blu e grigio, che si connotano per la trama tridimensionale con effetto tessuto data dalla sapiente artigianale lavorazione di alta ebanisteria.

 

I bagni si distinguono per le eleganti venature grigie del marmo di Carrara  cui fa da contrappunto la matericità dell’acciaio inossidabile della rubinetteria Cea.

Di ispirazione classica, Lutezia è la collezione disegnata proprio da Jean-Michel Wilmotte e dedicata all’Hotel Lutetia, reinterpretazione in chiave tecnologica della tradizionale valvola idraulica.

 

gallery gallery
Ph. Amit Geron
gallery gallery
Ph. Amit Geron
gallery gallery
Ph. Amit Geron
gallery gallery
Ph. Amit Geron
gallery gallery
Ph. Amit Geron
gallery gallery
Ph. Amit Geron