Portare il design in tutti i luoghi in cui scorre la vita si rivela vincente per Lago: con 61 spazi realizzati tra uffici, B&B, ristoranti e caffetterie, altri 17 in imminente apertura, 37 nuovi luoghi in fase di progettazione e 435 candidature pervenute da inizio anno, l’azienda registra una crescita del +30% degli ordini solo negli ultimi quattro mesi dell’anno.

Era il 2014 quando Lago – azienda di riferimento nel settore della produzione di arredi e nella progettazione olistica di tutti i luoghi del vivere – dichiarava il proprio cambiamento di prospettiva su larga scala.
Un cambiamento che si è rivelato vincente e ha permesso all’azienda di crescere a livello internazionale a doppia cifra fin dai primi mesi del 2015, registrando un trend di crescita rispetto al 2014 del 12%, con un + 30% degli ordini negli ultimi quattro mesi.
Si tratta di un cambio di prospettiva dirompente e coraggioso che si è dimostrato in grado di trasformare profondamente il modo di intendere il design, la sua distribuzione e il retail. Non solo più case e showroom, quindi, ma spazi interconnessi tra loro, luoghi dove vivere appieno il design e dove questo si fa strumento di trasformazione sociale, attivando connessioni, cultura e significato.
Questa trasformazione, riassunta nella filosofia Lago Interior Life, ha visto l’azienda pioniera nel definire la relazione profonda tra gli spazi abitati e il benessere interiore.
L’azienda ha quindi dato vita nell’arco di meno di due anni a un network fatto di uffici, B&B, punti vendita, caffetterie, appartamenti campione in proprietà immobiliari, musei, gallerie e tanti altri luoghi. All’interno di Lago Interior Life network ogni spazio è connesso con gli altri, generando nuove possibilità di business.
Attraverso il network, l’azienda esprime la propria capacità di interagire con dell’innovazione approcciandosi con successo a settori diversi, come quello del turismo, del lavoro, dell’accoglienza o dell’immobiliare. Tutte queste competenze convergono all’interno del canale Discover che oggi rappresenta il 10% del fatturato aziendale.
Nel totale dei progetti i format nati nel 2014 crescono con grande rapidità: Lago at Work (33% delle realizzazioni) dedicato al mondo del lavoro, Lago Welcome (29%) per il settore del turismo e Lago Inside (23%) destinato all’accoglienza.  
Un progetto, quello di Lago, che ha riscontrato un grande successo non solo in termini quantitativi, ma anche qualitativi. L’azienda può infatti vantare collaborazioni di prestigio come, quelle con il gruppo Intesa Sanpaolo, il Centro per l’Innovazione, Airbnb, il Circolo dei Lettori di Torino e la Besharat Gallery.