INTERNI. The Magazine of Interiors and Contemporary Design

Now Reading:
Home Working 2.0
Archivio: People

Home Working 2.0

Wing è il tavolo di True Design per l'home working disegnato da Parisotto+Formenton
Data Pubblicazione: 19 May 2017

True Design, marchio emergente di arredi per gli spazi di lavoro in ambienti domestici, office, hospitality, ha scelto Archiproducts Milano per presentare i nuovi prodotti della collezione True Goes Through (art director Aldo Parisotto) già esposti all’ultimo Salone Ufficio e in mostra per tutto l’anno nella nuova lounge dedicata all’home working in via Tortona 31.

Tra questi, Wing (design Parisotto+Formenton) è un tavolo nato per gli ambienti di lavoro, ma declinabile in contesti di home-office o domestici. Si caratterizza per la struttura leggera, che trae ispirazione dai cavalletti dei tavoli da lavoro, e per il top dalle forme arrotondate “a saponetta” dalle linee contemporanee.

Dotato di grande flessibilità d’uso, si accompagna ad accessori come l’elemento centrale che distribuisce e organizza i cavi, la lampada integrata che trae ispirazione e reinterpreta l’illuminazione da banco delle biblioteche, e i pad imbottiti che fungono da divisori e contribuiscono al fonoassorbimento.

Guarda il video: Wing by True Design, Endless Possibilities

 

Previous Next
Now Reading:
Partizioni storiche
Archivio: People

Partizioni storiche

Nordwall International ha partecipato al restauro della storica Villa Cà Battaja-Belloni, situata nella campagna padovana, realizzando la divisione degli spazi storici con Idea, il sistema di pareti divisorie a vetro singolo
Data Pubblicazione: 19 May 2017

Il Gruppo DMO, specializzato nella gestione e sviluppo di punti vendita di profumeria, ha scelto la Villa Cà Battaglia-Belloni come nuova sede dei suoi uffici direzionali.

La villa, situata a Pernumia, ai piedi dei colli Euganei, conserva le caratteristiche tipiche delle residenze nobiliari di campagna venete.

 

La scelta di un complesso residenziale storico ha come obiettivo quello di creare un ambiente di lavoro familiare, legato alla tradizione architettonica e ai valori del territorio.

Attraverso il restauro conservativo, seguito dallo Studio Lovato Engineering e mirato alla restituzione architettonica ed estetica, le volumetrie e gli spazi sono stati riportati al loro stato originario.

 

Le pareti Idea di Nordwall International sono state scelte per la suddivisione  degli ampi spazi interni nei singoli uffici.

L’utilizzo di ampie pareti vetrate trasparenti garantisce la lettura dei volumi originari. Grazie alla loro leggerezza visiva e pulizia formale, dialogano armoniosamente con il contesto storico e, allo stesso tempo, garantiscono un elevato livello di comfort.

 

Previous Next
Now Reading:
Blade Sky Blue
Archivio: People

Blade Sky Blue

Modulnova presenta l’esclusiva finitura in Sky Blue del sistema Blade
Data Pubblicazione: 18 May 2017

Materiali inediti e pregiati, innovazione tecnologica, estrema versatilità progettuale: Blade (design Andrea Bassanello) è il sistema che identifica lo stile Modulnova che presenta l’esclusiva finitura in Sky Blue, un granito fossile di origine asiatica tanto raro, quanto prezioso (basti pensare che ne vengono estratti meno di mille metri cubi ogni anno).

Solido e resistente, quindi adatto anche ad ambienti esterni, Sky Blue ha struttura uniforme di colore grigio con leggere venature bianche e si presta a tutte le lavorazioni: lucido, levigato, spazzolato, sabbiato e fiammato.

Il concetto architetturale che l’azienda friulana ha fatto proprio per gli ambienti della casa (dalla cucina, al living, al bagno) si traduce non solo nel design ricercato e contemporaneo che contraddistingue in modo inequivocabile lo stile Modulnova, ma anche nella scelta e nell’impiego di materiali sempre più pregiati e innovativi.

Previous Next
Now Reading:
Screen project
Archivio: People

Screen project

Serge Ferrari è stato scelto per rivestire le vetrate dell'edificio centrale della Capitaneria del Porto di Anversa

La struttura progettata da Zaha Hadid Architects poggia su un edificio risalente al 1922
Data Pubblicazione: 18 May 2017

L’edificio centrale della Capitaneria del Porto di Anversa, il secondo più grande d’Europa, è nato su di una vecchia stazione dei Pompieri abbandonata, risalente al 1922 e ha visto l’intervento dello studio Zaha Hadid Architects.

Il progetto di rinnovamento, iniziato nel 2007 doveva essere realizzato nel modo più ecologico e sostenibile possibile mantenendo l’edificio originale.

 

Lo studio Zaha Hadid Architects ha creato una struttura dalla superficie sfaccettata come quella di un diamante che poggia sull’edificio precedente combinando così il nuovo con il vecchio. Il nuovo edificio della sede del porto ospita 500 dipendenti.

 

Per garantire la vista panoramica sullo Scheldt ai dipendenti che lavorano all’interno della struttura vetrata, salvaguardando la qualità dell’ambiente circostante e limitando il riflesso della luce, le finestre di tutti gli uffici sono state attrezzate con gli screen Serge Ferrari Soltis 92 per un totale di 1500 metri quadrati di materiale.

 

Per le tende avvolgibili bicolore dell’edificio disegnato dallo studio Zaha Hadid Architect, è stato necessario mettere a punto due colori esclusivi: grigio antracite all’interno e bianco all’esterno. Inoltre per garantire un’elevata qualità estetica le tende sono state montate senza punti di ancoraggio visibili.

 

Per tutta la nuova struttura in vetro sono state montate 237 tende avvolgibili, di cui 186 realizzate con un’inclinazione di 15° e 51 con un’inclinazione di 48°. Su 186 tende, 25 hanno forma triangolare: grazie all’esclusiva tecnologia Precontraintâ, Serge Ferrari è l’unica azienda al mondo in grado di realizzare tende avvolgibili di questo formato.

 

Previous Next