Gloriette Guesthouse

Gloriette Guesthouse, progettato dallo studio noa* – network of architecture sull’altopiano del Renon in Alto Adige, si distingue per l’inedita piscina esterna a sbalzo.

Tra elementi della tradizione montana, rimandi allo stile Liberty e innovazione progettuale l’elemento protagonista è l’arco.

Dopo la completa demolizione del piccolo hotel esistente, l’edificio, che comprende 25 camere, di cui 7 suite-giardino, si presenta come un volume solitario inserito nel paesaggio circostante.

Il progetto di noa* incorpora gli elementi che si ritrovano di frequente nell’architettura locale, come gli archi in facciata che si sviluppano in una successione simmetrica e il tetto a padiglione. Il tema dell’arco è ripreso anche all’interno.

Le suite dei piani superiori sono riconoscibili dagli Erker  (bow window) che segnano accenti architettonici decisi sull’involucro.

Spicca, visibile anche da lontano, l’area benessere con la stravagante piscina esterna a sbalzo: un cilindro attraversa il tetto a padiglione sul lato sud.