INTERNI. The Magazine of Interiors and Contemporary Design

Now Reading:
Giulio Cappellini nuovo Art Director di Icone Luce
Archivio: People

Giulio Cappellini nuovo Art Director di Icone Luce

Data Pubblicazione: 11 October 2017

Valorizzare un brand che già produce prodotti di alto livello qualitativo; garantire una maggior visibilità internazionale; far conoscere i suoi prodotti a un numero sempre maggiore di architetti e progettisti.” 

Questi i punti guida del percorso che l’architetto Cappellini, da anni ambasciatore dell’Italian Style nel mondo, ha evidenziato all’inizio del suo percorso di collaborazione con Icone Luce, uno dei marchi emergenti nel mondo dell’illuminazione di design.

“Il mio intervento sarà a 360° gradi, toccando tutti gli aspetti relativi alla comunicazione e alla progettazione dei prodotti, che cresceranno grazie anche alla collaborazione con nuovi designer. La qualità e le capacità tecniche di Icone luce sono di altissimo livello e questo renderà più facile elaborare nuove idee e nuovi concept”, ha spiegato Giulio Cappellini.

Previous Next
Now Reading:
Un abbraccio vellutato
Archivio: People

Un abbraccio vellutato

Data Pubblicazione: 11 October 2017

La gamma di vasche della collezione Suri di Treesse, disegnata da Massimo Farinatti, è proposta nella finitura WhiVe. Acronimo di White Velvet, è una finitura opaca e levigata come il velluto da cui prende il nome.

Al tatto, suscita una sensazione vellutata, morbida e accogliente, un materiale nobile che deriva dalla fusione innovativa di elementi naturali che rendono le superfici lisce e compatte.

Non porosa, semplice da pulire, è completamente ipoallergenica e garantisce un alto grado di igienicità. WhiVe rende i prodotti leggeri ma, al contempo, resistenti a urti e abrasioni, garantendo un colore inalterato nel tempo.

Previous Next
Now Reading:
Brains and Partners
Archivio: People

Brains and Partners

La mission di questa nuova realtà è selezionare prestigiose realtà storiche italiane artigianali per soluzioni uniche chiavi in mano nella realizzazione di interni di lusso
Data Pubblicazione: 11 October 2017

Un’azienda giovanissima nata da una fusione di intenti.

Un gruppo strategico di persone con una grande esperienza nel settore dell’architettura, dell’interior design e della produzione di arredi.

 

La vera innovazione di Brains and Partners consiste nell’inedito format in cui ha fatto rivivere aziende storiche del made in Italy.

Unisce infatti le esperienze dei singoli, i fornitori migliori e gli artigiani più abili, attraverso una strategia di innovazione che può guardare al futuro proprio per il suo bagaglio di esperienze precedenti e di professionalità acquisite nel tempo, tutte rigorosamente italiane

 

Brains and Partners sviluppa e gestisce ristrutturazioni e arredamenti per i settori residenziali, real estate, hospitality, retail e corporate.

Il prodotto finito risulta non solo 100% made in Italy , ma anche luxury style e per lusso si intende l’esclusività, e non perché è di pochi ma perché è speciale.

Previous Next
Now Reading:
L’Ordine dello Spazio in chiave poetica
Archivio: People

L’Ordine dello Spazio in chiave poetica

Venini lancia Ando Cosmos, la nuova opera firmata da Tadao Ando con un evento esclusivo a Tokyo, nel suo spazio all'interno del grande mall Ginza Six alla presenza dell'architetto giapponese

Data Pubblicazione: 10 October 2017

Dall’incontro fra artigianalità made in Italy e nnovazione stilistica nasce Ando Cosmos, la nuova opera firmata da Tadao Ando per Venini, che dimostra l’unicità della vetreria nel saper trasformare la visione artistica dei grandi maestri in capolavori senza tempo.

“Il tema di quest’opera rappresenta “l’Ordine dello Spazio” attraverso una semplice geometria di una sfera sottratta dal centro di un cubo. La divisione perpendicolare del volume origina quattro parti separate. Grazie all’arte del vetro veneziano, questo progetto si materializza in una preziosa scultura. Questo progetto si presenta come un insieme di tre elementi. Per completare l’ordine del Cosmo lo spettatore deve immaginare il pezzo intenzionalmente mancante della composizione”, così Tadao Ando ha raccontato Ando Cosmos.
Proposto in edizione limitata a 19 pezzi per la versione colore Cristallo, Ando Cosmos si declina in tre altre varianti che abbinano la trasparenza del vetro ai riflessi colorati, ciascuna presentata in 30 opere.

Ogni interpretazione è un racconto attraverso un raffinato accostamento cromatico: Acquamare/Uva/Verde Menta, Tè/Rosso/Talpa, Pagliesco/Verde Erba/Rosato.

 

Previous Next