In Polonia lo zoo di Wroclaw propone l’Afrykarium, un oceanario dove è possibile ammirare esempi di flora e fauna del continente africano. La facciata dell’edificio che ospita l’Afrykarium è una novità, realizzata con 6 mila metri quadrati di tecno-superficie DuPont™ Corian® materiale ad alte prestazioni funzionali ed estetiche per architettura e design.

Il nuovo edificio progettato da ArC2 Fabryka Projektowa appositamente per ospitare l’Afrykarium è lungo 160 metri e largo 54 metri e ha un’altezza di 15 metri. La facciata presenta cinque diversi habitat e le acque vivificanti dell’Africa. La sua forma ricorda una grande onda nera che sovrasta l’ingresso. La facciata di colore nero è stata realizzata con pannelli di tecno-superficie DuPont™ Corian® nella tonalità nera denominata Nocturne.

Il progetto in origine prevedeva la realizzazione di un rivestimento nero dell’edificio principale dell’Afrykarium in malta gunite B37, dello spessore di 8 centimetri, utilizzando lastre di 15 metri quadrati di basalto, levigate e lucidate. Dopo aver eseguito una serie di prototipi e sviluppato la tecnologia di produzione, si è scoperto che solo il processo di macinazione sarebbe durato oltre un anno e mezzo, durata non accettabile per lo zoo, nelle immediate vicinanze di animali.

Si è iniziata la ricerca di una soluzione alternativa e le priorità erano: pannelli di colore nero, di grandi dimensioni, capaci di soddisfare le specifiche esigenze di fisica delle costruzioni, il loro comportamento a contatto con l’acqua potabile, la loro velocità di realizzazione e la lunga durata.

DuPont™ Corian® ha soddisfatto queste esigenze: nero, dalla superficie lucida, caratterizzato dalla possibilità di effettuare i tagli organici necessari per i giunti di dilatazione, e capace di offrire sicurezza e velocità di montaggio. L’acqua piovana fuoriesce e finisce nelle vasche con gli animali senza rilasciare sostanze nocive, condizione di fondamentale importanza per i biologi. Inoltre, le intercapedini d’aria consentono l’evaporazione dell’acqua dall’interno di un edificio con umidità pari all’80 percento.