Legno biocompatibile Fiemme 3000 per l'Hotel Indigo di Londra, connotato da rimandi art déco anni Trenta

Il nuovo Hotel Indigo London in Leicester Square ha una chiara impronta art déco connotata dall’uso di materiali pregiati: vetro, marmo e legno, nello specifico quello biocompatibile di Fiemme 3000, scelto dallo studio Michaelis Boyd per tutti i pavimenti dei 9 piani della struttura.

Il disegno distintivo dell’albergo si rifà alla scena teatrale di Londra e l’energia degli anni Trenta, quando l’hotel conosciuto come 1 Leicester Square aprì nello stesso luogo. Lo spazio è stato completamente rivisitato per raccontare ‘la storia di quartiere’, riflettendo l’heritage dell’edificio in omaggio al lascito cinematografico e teatrale dell’area. Michaelis Boyd ha ideato, con stile giocoso ed elegante, le camere degli ospiti, il rooftop bar e il ristorante con vista spettacolare sui tetti della città.

Nelle 95 stanze – che si distinguono per le boiserie a mezza altezza – negli spazi comuni e nel ristorante sono stati posati 3.000 mq di rovere senza nodi della collezione Fuoriserie di Fiemme 3000. Una varietà realizzata su misura dall’azienda trentina, caratterizzata dalle ricche e profonde sfumature bruno-porpora e dalla superficie perfettamente levigata e priva d’imperfezioni.

La scelta di Fiemme 3000 garantisce qualità e salubrità degli spazi, oltre che estetica ricercata e coerente con il progetto d’interni, richiamando i palcoscenici teatraliCasa Fiemme London si è occupata dello sviluppo del progetto e della fase operativa.

 

gallery gallery
ph. Mr Sebastien Munoz
gallery gallery
ph. Mr Sebastien Munoz
gallery gallery
ph. Mr Sebastien Munoz
gallery gallery
ph. Mr Sebastien Munoz
gallery gallery
ph. Mr Sebastien Munoz
gallery gallery
ph. Mr Sebastien Munoz
gallery gallery
ph. Mr Sebastien Munoz