INTERNI. The Magazine of Interiors and Contemporary Design

Now Reading:
Agave
Archivio: People

Agave

La collezione nata dalla collaborazione tra Ethimo e Mattia Albicini nella cornice d’eccezione dell’Hotel Parco dei Principi di Sorrento, progettato nel 1962 da Gio Ponti
Data Pubblicazione: 8 August 2017

Agave, la collezione outdoor di tavoli e sedute di Ethimo che nel nome e nelle linee trae ispirazione dalle forme sinuose delle foglie dell’omonima pianta, suggerisce interpretazioni inedite per valorizzare anche l’interior.

Una cornice d’eccezione accoglie la nuova immagine di Agave: l’Hotel Parco dei Principi di Sorrento, uno dei primi alberghi di design al mondo, progettato da Gio Ponti nel 1962.

Agave conferma la sensazione di disinvolta eleganza e ‘racconta’ la sua duplice indole attraverso gli spazi, straordinari, di questo luogo affascinante e unico, che celebra il lusso, l’arte e il design.

La scelta di questa suggestiva location vuole essere un richiamo all’esclusività della collezione.

L’Hotel Parco dei Principi di Sorrento diventa, così, un ‘palcoscenico’ dove poter sottolineare il legame tra il design di Agave e l’architettura del contesto.

 

Previous Next
Now Reading:
A forma di arca e a bassissimo impatto ambientale
Archivio: People

A forma di arca e a bassissimo impatto ambientale

Sarà a Milano in via Rimini il nuovo edificio che ospiterà le società del Gruppo CAP

Design innovativo ispirato all'acqua e risparmio energetico da certificazione LEED Gold
Data Pubblicazione: 8 August 2017

Un’arca moderna che fluttua sull’acqua: sarà questo l’aspetto del nuovo edificio del Gruppo CAP, gestore del servizio idrico della Città Metropolitana di Milano.

Un edificio aperto che si ispira all’acqua e alla morfologia delle sue reti anche per il design interno, per un concept che vuole esprimere al massimo la mission dell’azienda.

 

Questo, in sintesi, il progetto grazie al quale lo studio Cleaa – Claudio Lucchin & architetti associati di Bolzano, ha vinto il concorso internazionale per la progettazione del nuovo quartier generale di Gruppo CAP.

 

Il bando di concorso è stato lanciato lo scorso gennaio con l’obiettivo di riunire le diverse sedi del Gruppo,  oggi situate rispettivamente in via Rimini a Milano e in via del Mulino ad Assago.

Il nuovo progetto mira a unificarle in una unica struttura di 11.250 mq di superficie, distribuita su 6 piani e divisa in spazi che comprendono diverse tipologie di uffici, laboratori, una caffetteria, un auditorium per 200 persone, un’esposizione museale e un asilo nido aziendale per 18 bambini.

 

Capace di ospitare oltre 400 dipendenti, il progetto dello studio Cleaa vuole sottolineare, in un’area della città prevalentemente residenziale, la natura pubblica di Gruppo CAP e la sua attività di gestione dell’acqua a favore della collettività: sono stati quindi eliminati i muri di confine dell’edificio, permettendo un’entrata immediata nella sede, ed è stata prevista la costruzione di una grande vasca d’acqua, che richiama l’attività aziendale.

 

La parte esterna dell’edifico è fortemente caratterizzata dalla loro particolare conformazione, con una trama che si fonde con il volume stesso e che richiama, nel suo diramarsi, la rete dei servizi di Gruppo CAP distribuita su tutto il territorio metropolitano.

 

Il proposito di evidenziare il valore sociale dell’azienda si concretizza in un accurato piano energetico della nascente struttura.

Una serie di scelte che elevano la nuova sede del Gruppo CAP a livello Gold della certificazione LEED per gli edifici sostenibili.

 

Previous Next
Now Reading:
Moderni e minimali
Archivio: People

Moderni e minimali

La tecnologia dei serramenti Alpilegno per il risparmio energetico nella ristrutturazione di una villa in provincia di Lecco
Data Pubblicazione: 7 August 2017

L’edificio si caratterizza per un design moderno e minimale, con innovative soluzioni tecniche ed estetiche, in cui la luce, che crea un tutt’uno tra ambienti interni ed esterni, è protagonista. In questo contesto, il contatto con natura è l’elemento fondamentale grazie ai serramenti Alpilegno – modello Eternity Complanare in legno e alluminio – che impreziosiscono la struttura e forniscono il massimo in termini di isolamento termico, acustico e di sicurezza antieffrazione.

Per mantenere uniformità estetica tra interno ed esterno e per garantire maggiore superficie vetrata, sono stati scelti serramenti alzanti scorrevoli (l’anta scorrevole è totalmente a scomparsa per lasciare l’apertura libera) e bow window, entrambi in formato complanare.

Le soluzioni di design che Alpilegno ha studiato per i serramenti, non solo garantiscono un elevato risparmio energetico e una diminuzione di emissione di sostanze inquinanti, ma rendono ogni ambiente domestico uno spazio unico, da vivere a 360 gradi, in pieno contatto con la natura.

Previous Next
Now Reading:
Fiore di Pietra Monte Generoso
Archivio: People

Fiore di Pietra Monte Generoso

Data Pubblicazione: 7 August 2017

Fiore di Pietra, la nuova struttura simbolo del Monte Generoso, porta la firma di Mario Botta, autore non solo del disegno dell’edificio, ma anche dell’allestimento degli spazi interni.

La struttura troneggia sul ciglio roccioso della montagna e offre una vista a 360 gradi sul panorama. Si tratta di un edificio a pianta ottagonale con singoli “petali” che racchiudono uno spazio centrale.

La configurazione a “petali” è disegnata da un insieme di torri di cinque piani che s’innalzano dapprima con una leggera inclinazione verso l’esterno per poi richiudersi ai piani alti, da cui il nome che gli è stato attribuito, ossia “fiore di pietra”.

L’allestimento degli ambienti dedicati alla ristorazione (il ristorante “Fiore di Pietra” e il Self Service “Generoso”) è stato realizzato con prodotti Alias (sedie Laleggera di Riccardo Blumer e tavoli speciali Atlas di Jasper Morrison)

Nella terrazza panoramica, protagoniste le sedute Bigframe di Alberto Meda, con struttura in profilo d’alluminio estruso ed elementi in pressofusione e seduta in rete di poliestere spalmata con PVC, nella variante total black.

Previous Next