In occasione della settimana del design, Jijide ha presentato un evento Fuorisalone presso Palazzo Landriani. La nuova collezione è stata realizzata in esclusiva per questa occasione ed è a tiratura limitata a 88 pezzi. Le fragranze si sono diffuse in spazi e architetture. Definendone, spesso, l’identità.

Il percorso scelto è stato originale e controcorrente, seguendo un tracciato inverso e innovativo al tradizionale approccio del mondo profumiero, concentrato sulla ricerca di miscele e combinazioni aromatiche.

Le profumazioni proposte sono nate dall’analisi della contemporaneità, dalle specificità culturali e da modelli di lifestyle che definiscono gusti e mood del vivere quotidiano, a partire dal piccolo oggetto per giungere al vestire e all’arredare. E’ un modo nuovo di definire l’esperienza sensoriale dell’olfatto. E’ parte di un percorso che delinea i confini di una identità complessa e coerente.

Tra le novità proposte, Litchi è un diffusore di vetro soffiato, realizzato dai maestri vetrai di Murano, in edizione limitata e numerata. Un inebriante viaggio sensoriale fatto di profumi ed essenze, un oggetto capace di donare bellezza ed eleganza ai luoghi del vivere quotidiano.

Alle quattro fragranze proposte per la casa, disponibili in assortimento continuativo come Cremisi (Té, Fico e Noce), Giada (Mirto, Limone e Bergamotto), Oltremare (Legno di sandalo, Iris), Seta (Muschio, Té e Pepe nero), se ne sono aggiunte altre quattro in edizione limitata, pensate per la primavera/estate: Pervinca (Lavanda, Muschio, Bacche di Ginepro), Aurora (Bergamotto, Neroli, Petitgrain), Cipria (Rosa, Pompelmo, Arancia), Corallo (Arancia, Geranio, Legno di Sandalo).