Il tavolino che depura l’ambiente

Integrato con un filtro in cartone capace di depurare l’ambiente in cui viene posto, la nuova versione del tavolino Tappo di Lessmore sfrutta i canali del cartone ondulato la cui struttura permette di convogliare, tramite una ventola, l’aria da filtrare. Il trattamento di questi condotti prevede l’uso di chitosano (ricavato dai gusci di granchio), che blocca i batteri e beimpedisce la proliferazione, e dell’ossido di titanio illuminato da led che funge da catalizzatore e ossida gli inquinanti nell’aria. Nato dalla collaborazione tra Giorgio Caporaso, designer della Ecodesign Collection di Lessmore, e Alberto Cigada, docente di materiali per il design e di innovazione nei materiali e nelle tecnologie del Politecnico di Milano, tappo diventa così l’arredo ideale in casa come nel contract, per le smoking room e, nella versione con profumatore d’ambiente, per il mondo retail. Per info: www.lessmore.it