INTERNI. The Magazine of Interiors and Contemporary Design

Now Reading:
Uno sguardo su Expo

Uno sguardo su Expo

Interni racconta Expo Milano 2015 attraverso una serie di scatti d’autore
Data Pubblicazione: 22 April 2015

Ritardi, scandali, polemiche. Eppure il cantiere di Expo Milano 2015 prosegue senza sosta e, come nella miglior tradizione italiana, sarà pronto per l’inaugurazione del primo maggio.

Interni ne racconta l’evoluzione attraverso foto in bianco e nero di Matteo Cirenei e Marco Menghi.

Scatti d’autore che ricordano come la fotografia non abbia solo il potere di documentare, ma anche e soprattutto quello di evocare. Di suggerire emozioni. Attraverso “uno sguardo lento” (così Gabriele Basilico definiva la fotografia) e attento a quello che è, per il nostro Paese, l’evento più importante dell’anno.

Il sito espositivo

Circa un milione di metri quadrati per un progetto che si sviluppa su due assi ortogonali che richiamano Cardo e Decumano della città romana, impreziosito da spazi verdi circondati dall’acqua.

Il sito espositivo di Expo Milano 2015 sviluppa il tema dell’evento Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita. L’esperienza inizia appena varcato l’ingresso.

Cardo e Decumano sono i due assi su cui è costruita la struttura del sito espositivo e si ispirano al castrum latino. Su questi assi affacciano i padiglioni dei paesi partecipanti.

L’Italia espone eccellenze, cultura, tradizione nel Padiglione Italia, composto dagli spazi espositivi, disposti lungo il Cardo, e da Palazzo Italia, l’edificio di rappresentanza dello Stato e del Governo Italiano.

I paesi

Ogni paese può partecipare con un proprio spazio espositivo. Oltre 150 mila metri quadrati del sito espositivo di Expo Milano 2015 sono dedicati ai paesi che hanno scelto di realizzare il proprio spazio espositivo in modo autonomo, all’interno di lotti di diverse dimensioni dai 500 ai 5 mila metri quadrati affacciati sul Decumano, chiamata World Avenue.

La disposizione offre una posizione di primo piano e grande visibilità. Architetture avveniristiche, vetri specchianti, riflessi di verde sulle facciate. Lungo la World Avenue, la via più lunga dell’area espositiva, lo skyline dei padiglioni self-built traccia un paesaggio inedito.

I padiglioni corporate

Expo Milano 2015 mette a disposizione delle aziende, presenti come partecipanti corporate, aree dedicate a nord est del sito espositivo, per presentare i propri progetti e contribuire allo sviluppo del tema.

All’interno dell’area corporate, le aziende dispongono di uno spazio dedicato e personalizzato: possono essere ospitate all’interno di padiglioni appositamente realizzati da Expo Milano 2015, oppure costruire, allestire e gestire un proprio padiglione corporate self-built.

Questi padiglioni, consentono di realizzare spazi espositivi di forte impatto e aree di diversa tipologia, in base a settore e peculiarità. In entrambi i casi, la progettazione tende a ridurre l’impatto ambientale dell’intervento e a integrare gli edifici con sistemi che producano energia rinnovabile.

I cluster

Riso, Cacao e Cioccolato, Caffè, Frutta e Legumi, Spezie, Cereali e Tuberi, Bio Mediterraneo, Isole Mare Cibo, Zone Aride: i cluster sono tra le novità di Expo Milano 2015. I paesi non vengono raggruppati in padiglioni collettivi secondo criteri geografici, ma in base a identità tematiche e filiere alimentari.

Il tema Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita viene trattato in modo diffuso, rendendo concreto lo spirito di spazi nati per la condivisione, il dialogo e l’interazione.

I cluster sono caratterizzati da aree comuni, che sviluppano attraverso spazi funzionali (mercato, mostra, eventi, degustazioni) la filiera alimentare. Ogni paese ha uno spazio espositivo individuale, dove sviluppa la propria interpretazione del tema di Expo Milano 2015.

Le filiere alimentari sono: Riso – Abbondanza e sicurezza, Caffé – L’energia delle idee, Cacao – Il cibo degli Dei, Cereali e tuberi – Vecchie e nuove colture, Frutta e legumi, Il mondo delle Spezie

Le identità tematiche sono: L’agricoltura e l’alimentazione delle zone aride , Isole Mare e Cibo , Bio-Mediterraneo – Salute, bellezza e armonia

Now Reading:
Il sito espositivo
Archivio: ExpoMilano2015

Il sito espositivo

Data Pubblicazione: 10 March 2015

L’Albero della vita

L’Albero della Vita si innalza verso il cielo con i suoi 37 metri di altezza, riflettendosi nello specchio d’acqua del Lake Arena. Si trova davanti a Palazzo Italia, all’estremità del Cardo.

Previous Next

Children Park, Lake Arena, Open Theatre

Children Park è un’area di gioco e scoperta dedicata ai bambini. Il progetto prevede un percorso di esperienze, attività e situazioni stimolanti, ma si presenta anche come luogo di relax e sosta.

A nord del sito espositivo, Lake Arena è un bacino d’acqua cinto da gradinate per accogliere circa 3 mila spettatori seduti e una piazza di circa 28 mila metri quadri per 20 mila persone.

A sud del sito espositivo, Open Air Theater è un grande spazio dedicato agli eventi all’aperto che può ospitare circa 11 mila persone su prato e gradinate, in occasione di concerti, spettacoli teatrali e cerimonie ufficiali.

Previous Next

Cardo e Decumano

Cardo e Decumano sono i due assi su cui è costruita la struttura del sito espositivo e si ispirano al castrum latino. Su questi assi affacciano i padiglioni dei paesi partecipanti.

Previous Next

Expo Center

All’estremità ovest del Sito Espositivo è situato l’Expo Center, uno dei quattro punti cardine agli estremi del Cardo e del Decumano, un grande spazio per eventi al coperto, sia culturali che di intrattenimento.

Previous Next

Padiglione Zero

Curato da Davide Rampello e progettato da Michele De Lucchi, il Padiglione Zero introduce la visita a Expo Milano 2015, raccontando le colture e i prodotti della terra nella storia dell’uomo dalla sua comparsa sulla Terra fino a oggi, le trasformazioni del paesaggio naturale, la cultura e i rituali del consumo.

Previous Next

Palazzo Italia

Cuore simbolico dell’intero spazio, destinato a rimanere nel periodo post-Expo come polo dell’innovazione tecnologica al servizio della città, Palazzo Italia, progettato dallo Studio Nemesi & Partners è ispirato a un’architettura-paesaggio.

Previous Next

Padiglione Intesa San Paolo

In qualità di Official Global Partner di Expo Milano 2015 Intesa Sanpaolo avrà un spazio dedicato, una struttura affacciata sul Decumano, di quasi mille metri quadratii, progettata dall’architetto Michele De Lucchi e realizzata con materiali ecologici e riciclabili, che si ispirano agli elementi naturali ed evocano i temi dell’ecologia e dello sviluppo sostenibile

Previous Next

Ponti e Arco

Il viadotto e gli archi sorgono in prossimità della la piastra espositiva di Expo e consistono in un viadotto a travata continua su cinque campate ciascuna di 53 m di luce.

Previous Next
Now Reading:
I paesi
Archivio: ExpoMilano2015

I paesi

Data Pubblicazione: 10 March 2015

Angola, Azerbaijan, Belgio

Angola è presente con un padiglione dedicatoa “Cibo e Cultura: educare per innovare”

Azerbaijan contribuisce con il tema “Protezione dei cibi biologici e della biodiversità per le generazioni future”

Infine, nel suo padiglione il Belgio racconta “Il nostro cibo, il nostro mondo. Produrre in modo responsabile, consumare in modo intelligente”

Previous Next

Cile

Il Cile si racconta come “Paese ricco di varietà”

Previous Next

Cina

La Cina dà il suo contributo con un padiglione dal titolo “Terra di speranza, cibo per la vita”

Previous Next

Iran

“Global Sofreh, Iranian Culture” è il concept del Padiglione dell’Iran che presenta i doni di Dio ai cittadini del mondo.

Previous Next

Irlanda

“Origine verde Irlanda: lavorando con la natura” il tema del padiglione d’Irlanda

Previous Next

Kuwait

Il Kuwait sviluppa il tema della “Sfida della natura”

Previous Next

Malesia

Alla Malesia la responsabilità di guidare “Verso un ecosistema alimentare sostenibile”

Previous Next

Kazakistan, Oman, Principato di Monaco, Uruguay

Il Kazakhstan si propone come “Terra delle opportunità”

L’Oman racconta “L’eredità nei raccolti”

“L’eccellenza solidale, nutrire il mondo in modo diverso” per il Principato di Monaco

“La vita cresce in Uruguay” il tema del padiglione del paese sudamericano

Previous Next

Stati Uniti d’America

“American Food 2.0: uniti per nutrire il pianeta” il contributo degli Stati Uniti d’America a Expo Milano 2015

Previous Next

Vietnam

“Acqua e fior di loto” animano il padiglione del Vietnam

Previous Next
Now Reading:
I padiglioni corporate
Archivio: ExpoMilano2015

I padiglioni corporate

Data Pubblicazione: 10 March 2015

China Corporate United Pavilion

China Corporate United Paivilion. Con il nome “Seeds” interpreta, grazie alla simbologia del seme, il sogno di un gruppo di imprese cinesi vogliono basarsi sui valori della conservazione delle risorse naturali e della sicurezza alimentare.

Previous Next

Vanke Pavilion

Leader nel settore immobiliare, Vanke mostra al mondo un ritaglio di vita contemporanea in Cina dal punto di vista delle personi comuni attraverso l’esperienza dello Shitang

Previous Next

 

Joomoo

Il padiglione di Joomoo si ispira al tema dell’acqua, suscitando nei visitatori la riflessione su temi come la tutela dell’ambiente e delle risorse naturali e la lotta per un futuro migliore.

Previous Next