Walking with Art. Stonefly Art Prize torna a Milano nella sede di Viafarini alla Fabbrica del Vapore, presentando la mostra personale di Enej Gala (Slovenia, 1990), artista vincitore della sesta edizione del premio promosso da Stonefly e Fondazione Bevilacqua La Masa, in collaborazione con l’organizzazione per la promozione della ricerca artistica Viafarini.

Nella mostra che si aprirà il prossimo 11 febbraio, Gala espone l’installazione meccanica Prefabrick (opera che ha vinto il Walking with Art – Stonefly Art Prize 2015) accompagnata da una serie di lavori realizzati durante l’anno di residenza che contribuiscono a “raccontare” l’evoluzione artistica di questo giovane talento dell’arte contemporanea.

Prefabrick è il lavoro ispirato da Dance Dance Dance, tema scelto per questa edizione del premio e tratto dal libro del 1988 del celebre autore giapponese Haruki Murakami. In quest’opera il giovane pittore esprime la necessità dei nativi digitali di confrontarsi con i mezzi tradizionali della pittura, scultura, disegno e installazione in modo innovativo e immaginifico.

Gala riflette sull’ambiguità del continuare a danzare, spesso interpretato nella società attuale come una metafora del continuare a produrre e vivere con ritmi frenetici. L’opera, una surreale installazione, rappresenta un corpo stanco, una strana macchina animalesca, potrà essere attivata dall’osservatore, permettendole di muoversi e danzare oppure di fermarsi. E’ attorno a Prefabrik che il visitatore stesso potrà muoversi per leggere le opere e il percorso di Enej Gala.