INTERNI. The Magazine of Interiors and Contemporary Design

Now Reading:
Splendida Persia, visioni nel Gioiello
Archivio: Agenda

Splendida Persia, visioni nel Gioiello

Museo del Bijou di Casalmaggiore - Via Azzo Porzio, 9 - Casalmaggiore (Cr)
Dal 25 novembre 2017 al 28 gennaio 2018 - A cura di Bianca Cappello e Sogand Nobahar
Data Pubblicazione: 23 November 2017

Iran e Italia, tradizioni millenarie e linguaggi contemporanei si fondono nell’emozione di un viaggio nel gioiello, nel tempo e nello spazio al Museo del Bijou di Casalmaggiore.

Splendida Persia, visioni nel Gioiello mette in mostra, in prima visione in Italia, un’esclusiva selezione di gioielli che appartengono alla storia della Persia e all’influenza del suo magico fascino nell’oreficeria e nel gioiello di ricerca iraniano contemporaneo, rilevandone l’eco che ha avuto nella grande bigiotteria italiana dagli anni 60 a oggi.

Il percorso della mostra si snoda tra un prezioso nucleo di gioielli e perle antichi provenienti dalla regione dell’antica Mesopotamia che mostra gli antipodi della cultura con i suoi simboli e i suoi materiali, espressione della variegata e millenaria tradizione persiana.

Inoltre i gioielli concettuali di un gruppo di giovani studenti talentuosi del corso di Design del Gioiello dell’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano che hanno realizzato opere di grande suggestione e forza vitale.

Il tour espositivo si arricchisce infine di una serie di scatti inediti dal reportage documentario in Iran del fotografo Federico Wilhelm che analizza il paesaggio naturale, artistico e sociale dell’Iran contemporaneo, nel particolare e delicato passaggio dalla radicata e millenaria tradizione alla contemporaneità.

Previous Next
Now Reading:
Nuova luce per il Piccolo Teatro Strehler
Archivio: Agenda

Nuova luce per il Piccolo Teatro Strehler

Inaugura la nuova illuminazione esterna del teatro, grazie al progetto dello Studio Castagna Ravelli e al contributo di iGuzzini
Data Pubblicazione: 22 November 2017

Giovedì 23 novembre, alle ore 18.30, un’ora prima del debutto del Giardino dei ciliegi di Anton Cechov, diretto da Lev Dodin e prodotto dal Maly Teatr di San Pietroburgo, uno degli appuntamenti teatrali più attesi della stagione, verrà inaugurata la nuova illuminazione esterna del Teatro Strehler.

Il progetto è stato donato al Piccolo Teatro di Milano, per i suoi settant’anni, dallo Studio Castagna Ravelli e realizzato con il contributo di iGuzzini Illuminazione.

 

I volumi del teatro scomparivano dopo il tramonto. Il nuovo progetto illuminotecnico li fa riemergere dall’oscurità, valorizzandoli e facendoli riscoprire alla città in linea, con il disegno originale di un teatro concepito come fabbrica.

Il nuovo impianto consentirà al teatro di beneficiare di un’illuminazione con apparecchi di ultima generazione interamente led, consentendo un risparmio energetico intorno al 60%, oltre che una visuale più armonica e suggestiva.

Una serie di barre led illumina le facciate dell’ingresso con luce calda per accentuare il colore dei mattoni dell’edificio, grazie a circa 70 corpi illuminanti che permettono di ottenere una luce uniforme e perfettamente aderente all’edificio, facendone risaltare il perimetro.

Nei piani superiori gli apparecchi, appoggiati sui terrazzamenti, illuminano con luce calda le facciate in mattoni.

Luce più fredda, invece, per illuminare i tetti, rivestiti di rame ossidato.

Un crescendo di luce, dalle base fino alla cima dell’edificio.

L’intervento illuminotecnico ha coinvolto anche l’area del sagrato, con l’installazione di corpi illuminanti che creano un effetto luce e ombra fortemente scenografico.

 

Previous Next
Now Reading:
Hit Parade 2016 | 2017
Archivio: Agenda

Hit Parade 2016 | 2017

La collettiva delle migliori opere di Paratissima

MAUTO - Museo dell'automobile di Torino
Dal 24 novembre 2017 al 21 gennaio 2018
Opening: giovedì 23 novembre, ore 18.30
Data Pubblicazione: 22 November 2017

Hit Parade. The top biennial selection exhibit Paratissima 2016 | 2017 è la seconda edizione della mostra organizzata dal Museo Nazionale dell’Automobile in collaborazione con Paratissima e raccoglie le opere dei 33 artisti più rappresentativi che hanno animato le due ultime edizioni della vetrina torinese dedicata ai talenti emergenti dell’arte, della moda e del design. 

Trentatré autori esprimono il loro talento attraverso altrettante forme che dialogheranno con la collezione permanente del Museo, a sua volta organizzata per raccontare la storia della creatività applicata alla mobilità e al Car Design.

La mostra ufficiale sarà arricchita da una speciale sezione dedicata alle sculture più significative delle tante edizioni di Paratissima e dalle opere di due ospiti internazionali: la Chiangrai Ferrari dell’artista tailandese Anon Pairot e le stravaganti illustrazioni dell’artista giapponese Tomohiro Todoroki.

 

Previous Next
Now Reading:
Sprint / Independent Publishers and Artists’ Books Salon
Archivio: Agenda

Sprint / Independent Publishers and Artists’ Books Salon

La 5° edizione di Sprint / Independent Publishers and Artists’ Books Salon Milano 17, è in programma da venerdì 24 a domenica 26 novembre, a Milano
Data Pubblicazione: 22 November 2017

Sprint coinvolge 62 publishers internazionali provenienti da 12 paesi e distribuiti in un programma che attiverà, nella città di Milano, 9 location diverse (qui il programma).

La rassegna, curata e disegnata dall’artista Dafne Boggeri in collaborazione con O’ associazione non-profit, ha come obiettivo di accrescere collaborazioni ed esperienze per continuare a valorizzare persone, luoghi e percorsi: con una selezione che comprende alcune fra le più vibranti realtà locali e internazionali, Sprint presenterà editori e artisti che parteciperanno alla fiera non-profit allestita nella sede di O’ in Via Pastrengo 12 a Milano, sabato 25 e domenica 26 dalle 13 alle 20 con ingresso libero.

L’edizione di Sprint 2017 è dedicata al collezionista e filantropo Giorgio Maffei, alla sua generosità e passione per tutte le forme d’arte.

Il manifesto del 2017, che entrerà a far parte della collezione di Sprint insieme a quelli realizzati negli anni precedenti, è stato ideato dall’artista tedesca Maren Karlson che, con il suo stile onirico e psichedelico, ha creato uno dei suoi ambienti surreali. Il poster sarà disponibile e distribuito gratuitamente al pubblico durante tutta la manifestazione.

Previous Next