Ruggine

Il nuovo progetto espositivo di Paolo Gotti si sofferma su un tema difficile come quello dello scorrere del tempo, intessuto di memorie, separazioni, assenze, rinunce e sogni infranti, attraverso le fotografie dall’alto grado poetico ed emozionale da lui scattate in quarant’anni di viaggi attorno al mondo.

Attraverso uno sguardo malinconico, ma allo stesso tempo intenso e sensibile, scorrono le immagini, accompagnate da racconti minimi di Natascia Ronchetti, scrittrice e giornalista, collaboratrice di testate tra cui Il Sole 24 Ore e Il Venerdì di Repubblica.

In occasione della mostra sarà presentato anche il calendario tematico Ruggine che racchiude 13 tra le immagini più significative dell’esposizione.