Passerella architettonica

La lunga passerella tra gli specchi d’acqua di fronte a Palazzo Mondadori, una delle realizzazioni più significative dell’architetto brasiliano Oscar Niemeyer, è stata la suggestiva location della sfilata della collezione moda uomo SS2019 di Ermenegildo Zegna.

Straordinaria opera architettonica, monumentale ed evanescente, quasi sospesa, è diventata lo sfondo ideale per una collezione che coniuga un senso di impalpabile leggerezza a linee definite e funzionali.

“Per me il processo creativo parte sempre da una sfida tecnica. In questa collezione presento silhouette voluminose, ma anche molto leggere, sovrapponendo mesh, lana e seta.” spiega il direttore artistico di Zegna, Alessandro Sartori. “L’architettura di questo luogo meraviglioso è perfettamente in linea con la sfida alla base di questa collezione. Non avrei potuto immaginare un set migliore per accogliere una crew di uomini che si riconoscono nell’iconico logo XXX, proposto nei look e nel set up, come fil rouge di un messaggio comune: il simbolo di una nuova couture che unisce il craftsmanship tradizionale alla più intima e inaspettata anima di Zegna”.