Milano si apre al digitale

Class Digital Experience Week, organizzata da Class Editori e a cura di Italo Rota è un’occasione unica per vedere dal vivo e toccare con mano quanto il digitale fa per migliorare la nostra vita, in ogni dettaglio, in ogni ambiente e in tutte le attività: lavoro e famiglia, vita sociale e sport, studio e divertimento.

Fino a domenica 3 luglio, Milano è trasformata in un grande teatro-laboratorio, in cui enti – università, grandi aziende, piccole start-up, ricercatori di fama internazionale, realtà poco conosciute al grande pubblico e centri di ricerca – consentiranno ai cittadini di ogni età di vedere, capire e provare le infinite possibilità offerte dalla rivoluzione digitale, con un calendario di conferenze, mostre, seminari, prove pratiche quotidiane aperte gratuitamente al pubblico.

A Palazzo dei Giureconsulti (piazza dei Mercanti 2) è esposta Class Digital Experience Week – Digiland. Casa, lavoro e gioco nell’estremo presente. Una mostra, cura di Italo Rota con Francesca Grassi, con focus sul digitale, per far scoprire, raccontare ed evidenziarne ogni aspetto, da quelli più evidenti a quelli più nascosti.

Una mostra per le famiglie ed in particolare rivolta agli adolescenti, che possono scoprire nuovi i lavori, orientare i propri studi e future professioni, legati al digitale: dal progettare videogiochi alle nuove tecnologie della prototipazione e progettazione in 3D printing alla robotica applicata.

Tre le sezioni in cui si articola:

DNO-Digital Native Objects a cura di Emilio Antinori

Art-Cade a cura di Matteo Bittanti

Life. Augmented-StMicroelectronics e gli oggetti intelligenti di oggi e di domani.

 

Tutte le informazioni sono sul sito www.classdigitalweek.it.