INTERNI. The Magazine of Interiors and Contemporary Design

Now Reading:
La doppia anima del progetto di design

La doppia anima del progetto di design

Con la tradizionale conferenza stampa nell'Aula Magna di via Festa del Perdono, è stata presentata la mostra evento di Interni. Tre location - Università degli Studi di Milano, Orto Botanico di Brera, Audi City Lab Corso Venezia 11 - che mettono in scena la doppia anima del progetto: l'universo fisico e materico della creazione e la dimensione immateriale dell'atto creativo
Data Pubblicazione: 3 April 2017

Si apre oggi, fino a domenica 9, la Design Week, la settimana che, come ogni anno ad aprile, farà di Milano una città globale: dalla Fiera di Rho dove sono protagonisti iSaloni (2 mila espositori su 200 mila mq) al FuoriSalone (con i suoi 12 distretti diffusi) di cui la mostra-evento di Interni “Material Immaterial” rappresenta la storia.

Una storia, quella della mostra-evento di Interni, iniziata 20 anni fa: gli ultimi 10 trascorsi nei cortili dell’Università degli Studi di Milano e gli ultimi 4 “ampliati” espandendosi in altre location come l’Orto Botanico di Brera e, quest’anno, l’ex Seminario Arcivescovile di Corso Venezia 11 che ospita Audi City Lab). Una mostra-evento globale, diffusa, internazionale come la città che la ospita: Milano.

Milano vuole essere tante cose, ma in particolare vuole essere città di eventi. E non esiste nulla a livello internazionale di paragonabile alla Design Week milanese. Dove si respira un’energia, una forza, una volontà di mettere la cultura del progetto al centro della scena difficilmente riscontrabili altrove.

Milano è una città complessa, contemporanea. Come tutte le città metropolitane moderne destinata a diventare sempre più il contenitore delle vite di chi la abita. E nella vita di ognuno il design è ormai diventato parte integrante: dagli oggetti di uso quotidiano alle automobili.

In questa città, Material Immaterial è il luogo in cui si incontrano la fisicità e le idee, la spiritualità e la corporeità del progetto. Un evento in cui la dimensione eclettica del design internazionale e contemporaneo viene declinata attraverso la concretezza di materiali come legno, ceramica, cotto, metallo e concetti impalpabili come suono, luce, trasparenza, memoria, comunicazione, e-commerce.

Questo è design, questa è Milano, questo è FuoriSalone. Questo è Material Immaterial.

(Testo di Danilo Signorello – Foto di Efrem Raimondi)

Previous Next
Now Reading:
Mickey Mouse Art Show
Archivio: Agenda

Mickey Mouse Art Show

L’artista svizzera Corinne Sutter incontra un’icona senza tempo: Mickey Mouse
A Interni Material Immaterial il 4 aprile, dalle 18 alle 20, nel Cortile d'onore dell'Università degli Studi di Milano
Data Pubblicazione: 3 April 2017

Appassionata ai volti sin da bambina, Corinne Sutter cresce impugnando pennelli e colori. Nel corso degli anni perfeziona una serie di tecniche pittoriche originali, che raddoppiano la spettacolarità delle sue opere, legata non più solo all’inaspettato risultato finale, ma anche al gesto artistico in sé.

In occasione dell’evento di Interni Material Immaterial per il FuoriSalone 2017, le rocambolesche performance dell’artista svizzera incontrano un’icona leggendaria: Mickey Mouse.

Il prossimo 4 aprile, nel cortile dell’Università degli Studi di Milano, l’artista dedicherà una serie di tele proprio al topo più popolare del mondo, utilizzando la sua tecnica più famosa (upside down), che consiste nel realizzare un’opera nell’opera: una è quella che prende forma sotto gli occhi degli spettatori, l’altra è quella che appare magicamente al capovolgimento della stessa, con un’effetto sorpresa inaspettato e sorprendente.

Mickey Mouse Art Show @Material Immaterial il 4 aprile, dalle 18 alle 20, nel Cortile d’onore @laStatale.

Previous Next
Now Reading:
The IQOS Pathfinder Project: Jardins d’Eté by Quayola
Archivio: Agenda

The IQOS Pathfinder Project: Jardins d’Eté by Quayola

Opificio 31 | via Tortona 31, Milano

dal 4 al 9 aprile 2017
ore 10 – 21
Data Pubblicazione: 2 April 2017

Jardins d’Été dell’artista Quayola è una video installazione immersiva: una serie di digital video paintings in ultra-high-definition ispirati all’impressionismo francese e alle ultime opere di Claude Monet.

Tramite un uso sperimentale della tecnologia – analisi computazionali del movimento, della composizione e degli schemi di colore – Quayola crea una serie di algoritmi artistici, esplorando nuovi modi di sintesi visiva.

 

Quayola è un artista visivo, la cui ricerca indaga i dialoghi e le collisioni impreviste, le tensioni e gli equilibri tra reale e artificiale, figurativo e astratto, nuovo e vecchio. Il suo lavoro si esprime attraverso fotografia, geometria, sculture digitali, installazioni audio-video.
The IQOS Pathfinder Project è una piattaforma culturale globale che sostiene i talenti creativi più innovativi, alla ricerca di nuovi modi di pensare, sentire, gustare, vedere.

The IQOS Pathfinder Project supporta quei progetti che rivelano una particolare attitudine a vivere il mondo senza idee preconcette, innescando un cambiamento positivo. Se il passato non può essere cambiato, il futuro può essere ridisegnato attraverso la creatività e l’innovazione.

L’uso creativo della tecnologia contribuisce a rinforzare la percezione sensoriale così come  a farci pensare diversamente rispetto a ciò che credevamo non potesse cambiare o fosse impossibile.

La cultura guida il cambiamento: i progetti presentati nell’ambito di The IQOS Pathfinder Project mostrano la comune forza nel superare i confini del pensiero tradizionale, cambiando i modi più classici di pensare e vedere il mondo.

 
IQOS è la nuova tecnologia HeatControl™ di Philip Morris International che sta rivoluzionando l’attuale settore del tabacco: un sistema elettronico che scalda il tabacco e rilascia il suo aroma senza bruciarlo. In questo modo, mantiene molti degli aspetti sensoriali e dei rituali legati all’utilizzo del tabacco ma senza combustione.
Le IQOS Embassy, attualmente presenti a Roma, Milano, Torino, Modena e Bologna, sono concept store dedicati alla presentazione, vendita ed assistenza dedicata del dispositivo elettronico IQOS.

Pensate anche per ospitare eventi esclusivi dedicati alle diverse eccellenze, dal design all’arte, passando per musica e letteratura, le IQOS Embassy offrono la sintesi dell’aspirazione per una migliore qualità della vita: design, innovazione tecnologica e sostenibilità.

Previous Next