Il mare a Milano

mare culturale urbano è un centro di produzione artistica che arriva nella zona ovest di Milano per costruire un nuovo modello di sviluppo territoriale delle periferie: partendo da un forte legame con la dimensione locale, sviluppa scambi a livello internazionale e attiva processi di inclusione sociale, rigenerazione urbana e innovazione culturale.

mare coniuga la ricerca artistica con la progettazione sociale, attraverso un coordinamento di residenze dedicate alla creazione di contenuti e servizi con forte impatto sui territori per i quali sono stati pensati. mare trova casa in due luoghi vicini, a poca distanza dallo stadio San Siro: Cascina Torrette di Trenno e via Novara 75.

Nel 2017 mare culturale urbano darà vita a un nuovo spazio in via Novara 75, area messa a bando dall’Assessorato al Demanio nel 2014. L’edificio, progettato da Gandolfi / bunker-arc, è concepito per essere permeabile e integrato con l’ambiente circostante. In una condizione urbana frastagliata, il volume appare unitario; rivestito da una superficie retroilluminata, utilizzabile come parete espositiva, si configura come una lanterna in grado di illuminare l’area che la circonda e le dinamiche che la animano.

Nei suoi 6 mila mq su tre livelli costruiti ex novo si realizzeranno: 2 sale teatrali e da concerto, 3 sale cinema, un bistrot e un ristorante, 2 aule polivalenti, 2 studi di registrazione, 5 sale prova, 6 atelier, una foresteria, spazi espositivi, una terrazza, un bookshop e un’area di 5 mila mq di verde pubblico attrezzato.

Il primo spazio di mare culturale urbano è Cascina Torrette di Trenno (in via Gabetti 15), edificio del 600 in corso di restauro conservativo, aperto al pubblico da maggio 2016; nei suoi 1.700 mq comprende 2 sale prova musicali, 40 postazioni co-working, una cucina popolare con birreria artigianale, 3 sale per la progettazione partecipata, 500 mq di corte e un bookshop diffuso.

Dal 15 al 20 marzo in Triennale Expo Gate, via L. Beltrami a Milano, una sei giorni presenta mare culturale urbano alla città. Dalla periferia ovest di Milano, mare si trasferisce temporaneamente in centro, per presentare alla città il suo progetto e indagare le opportunità che nascono dal considerare la cultura uno strumento di consapevolezza, benessere e crescita per ogni individuo, una leva di cambiamento e sviluppo sociale.

Tavoli di lavoro con esperti italiani e internazionali, l’esposizione del plastico di via Novara 75, video installazioni, laboratori di serigrafia, cucito, legatoria, stampa 3D e falegnameria per bambini, aperitivi, degustazioni e dj set: sei giorni di appuntamenti aperti a tutti, dalla mattina alla sera, per scoprire quali opportunità possono nascere dall’avere finalmente il mare a Milano.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili e si terranno anche in caso di pioggia. Info su maremilano.org